Pubblicato da: marcotrotta | dicembre 27, 2013

Presidio ad Atersir per restituzione remunerazione bollette acqua

“L’acqua e’ un diritto umano. Per la democrazia rispettare i referendum. Restituire tutta la remunerazione del capitale. No ai profitti sull’acqua”
A Bologna presidio
Lunedì 30 dicembre 2013

Dalle ore 13.45 alla “Agenzia territoriale per l’Emilia Romagna per i servizi idrici ed i rifiuti” Via Aldo Moro, 64
Il Coord. dei Comitati per l’acqua bene comune Emilia-Romagna dà appuntamento alla cittadinanza
Lunedì 30 dicembre 2013 dalle ore 13.45 in Via Aldo Moro, 64

davanti agli uffici della Agenzia Regionale ER per chiedere la restituzione integrale della remunerazione del capitale dalla tariffa idrica.

L’acqua è un diritto umano indispensabile alla vita, per questo 27 milioni di cittadini italiani hanno votato al referendum del 2011 contro i profitti in bolletta.
Dichiarando col loro voto che l’acqua non è una merce e va sottratta alle logiche del mercato. Essa è un BENE COMUNE.

Eppure l’Agenzia per l’energia elettrica ed il gas (AEEG) ha dettato direttive in contraddizione con l’esito referendario sia sulla restituzione della remunerazione indebitamente pagata dagli utenti nel 2011, sia producendo il Metodo Tariffario Transitorio che aumenta le tariffe e reintroduce la remunerazione (profitto) sull’acqua.

Chiediamo quindi ad ATERSIR (EMILIA ROMAGNA) di produrre atti conseguenti ai giudizi negativi già espressi sulle delibere AEEG.

Restituendo agli utenti della regione Emilia-romagna tutta la remunerazione 2011 (40 milioni di €) e non solo i 9 milioni preventivati.
Bloccando il MTT fino al pronunciamento del TAR Lombardia al quale hanno fatto ricorso il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua e la Federconsumatori.
E’ necessario riaprire la discussione in Emilia-romagna sul concetto di acqua bene comune, mettendo in discussione l’attuale gestione privatistica che è più costosa ed inefficiente, siamo stanchi di sentir ripetere che il rispetto del referendum viene subordinato al ricatto dei gestori sulla realizzazione degli investimenti.
Sono gli Enti Pubblici che devono decidere, non i consigli di Amministrazione di HERA ed IREN.

Coord. Comitati per l’acqua bene comune Emilia-Romagna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: