Pubblicato da: marcotrotta | maggio 30, 2013

Pranzo – Festa per sostenere la campagna per l’acqua bene comune

Pranzo - Festa a Villa TorreSecondo anniversario referendum acqua pubblica
Domenica 16 giugno 2013 Alle ore 13
A VILLA TORRE
Dentro al Parco Regionale dei Gessi Bolognesi e dei Calanchi della Badessa
Ozzano dell’Emilia – Via Tolara di Sopra, 99

Pranzo – Festa per sostenere la campagna per l’acqua bene comune
Menù con possibilità di scelta: carne – vegeteriano – vegano
Primo, secondo, contorno, dolci, bevande
Prezzi: 18 euro adulti – 10 euro ragazzi – bambini sotto i 6 anni gratis
Per prenotarsi clicca qui

Info: Tullio 3333024137 – Cristina 3396547620 – Alessandro 3774823271

Le iscrizioni sono chiuse. Per informazioni potete rivolgervi ai numeri di telefono indicati

Referendum Acqua
Rispettare la volontà democratica di 27 milioni di cittadini
Ristabilire il principio di legalità repubblicana

A due anni dalla vittoria referendaria continua l’iniziativa per dare conseguenza alla inequivocabile vittoria referendaria.
A cancellare il referendum ci ha provato il governo Berlusconi con l’art. 4 della manovra dell’ agosto 2011.
La Corte costituzionale ha dichiarato illegittimo quel provvedimento che reintroduceva l’obbligo alla privatizzazione.
Ci ha provato il governo Monti tentando di porre difficoltà aggiuntive al processo di ripublicizzazione.
Si è affidato il compito di definire il nuovo metodo tariffario all’AEEG l’autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas, sottraendo la responsabilità al Parlamento.
Il Metodo Tariffario Transitorio, reintroduce la Remunerazione del Capitale violando l’esito referendario.
Esso produrrà ulteriori aumenti delle tariffe fino al 20%.
Il Forum Nazionale dei Movimenti per l’acqua insieme a Federconsumatori ha prodotto un ricorso al TAR della Lombardia. Numerose Amministrazioni locali hanno fatte proprie le considerazioni del Movimento per l’acqua pubblica criticando il non rispetto dell’esito referendario.
Continua la battaglia per la ripubblicizzazione : circa 80 comuni Europei hanno avviato processi di ripubblicizzazione: a Parigi dopo due anni di gestione pubblica, si sono risparmiati 35 milioni di €, aumentando gli investimenti e riducendo dell’8% le tariffe.
In Italia diverse amministrazioni hanno avviato processi di ripubblicizzazione a partire da Napoli.
Nella nostra regione processi di ripubblicizzazione sono avviati a Reggio Emilia, Piacenza e Rimini.
In Europa sono già state raccolte quasi due milioni di firme sull’ICE per dichiarare l’acqua fuori dal mercato.
Continua la battaglia per l’acqua, continua la battaglia per la democrazia.

Annunci

Responses

  1. […] Pranzo – Festa per sostenere la campagna per l’acqua bene comune Menù con possibilità di scelta: carne – vegeteriano – vegano Primo, secondo, contorno, dolci, bevande. Prezzi: 18 euro adulti – 10 euro ragazzi – bambini sotto i 6 anni gratis. Per prenotarvi cliccate qui: […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: