Pubblicato da: annalisabolognesi | giugno 7, 2011

Permessi per i lavoratori impegnati nei seggi

I giorni dedicati alle operazioni elettorali sono considerati a tutti gli effetti giorni di attività lavorativa. I lavoratori impegnati nei seggi come scrutatori o rappresentanti di lista avranno quindi diritto a riposi compensativi e alla retribuzione delle assenze dal lavoro.

In sintesi:

  • le giornate trascorse al seggio,  coincidenti con l’orario lavorativo, danno diritto ad una assenza retribuita e al dipendente va corrisposta la normale retribuzione come se avesse lavorato;
  • per i giorni festivi, (la domenica) o non lavorativi (il sabato, in caso di settimana corta) il lavoratore ha diritto di usufruire di altrettante giornate di riposo compensativo ovvero di ulteriori quote di retribuzione in aggiunta alla retribuzione mensile;
  • nel caso in cui le operazioni elettorali si protraggano, anche solo per poche ore, dopo la mezzanotte del lunedì i lavoratori hanno diritto di assentarsi per l’intera giornata lavorativa del martedì e spetta loro l’intera retribuzione ( sentenza  Corte di Cassazione n.11830 del 19.9.2001).

Per maggiori informazioni consulta la Circolare Referendum 2011

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: