Pubblicato da: annalisabolognesi | maggio 18, 2011

Voto a domicilio per i disabili gravi: il termine per fare richiesta scade il 23 maggio

Le persone che dipendono da apparecchi elettromedicali o con infermità tali da rendere impossibile l’allontanamento dall’abitazione avranno tempo fino al 23 maggio per presentare richiesta di votare a domicilio per i referendum del 12 e 13 giugno. La richiesta va presentata in carta libera al Sindaco del Comune di residenza con una copia della tessera elettorale e un certificato medico rilasciato dall’Azienda Usl.

Le persone che, invece, soffrono di gravi deficit visivi o sono impossibilitate a usare le mani e non sono dunque in grado di votare autonomamente, possono chiedere (in questo caso non c’è alcuna scadenza) di essere accompagnate in cabina elettorale da una persona di fiducia: per esercitare questo diritto devono farsi rilasciare dall’Azienda Usl un certificato che attesti l’impedimento fisico; sulla tessera elettorale viene quindi apposto un simbolo o un codice, in maniera che l’elettore ottenga l’annotazione del diritto all’accompagnamento al voto per tutta la durata della tessera elettorale.

Per informazioni
www.acquabenecomune.org

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: