Pubblicato da: rossellavigneri | maggio 5, 2011

Il Comitato referendario allo sciopero generale. Le ragioni dell’adesione

Siamo convinti che la straordinaria mobilitazione dal basso che ha permesso la raccolta di oltre un 1.400.000 firme a sostegno dei referendum per la ripubblicizzazione della gestione dell’acqua, così come l’ampia partecipazione alle mobilitazioni in difesa dell’istruzione, della ricerca e del lavoro, siano il segnale di un’importante capacità di resistenza e di proposta, che si muove verso un’alternativa al modello sociale ed economico vigente.

Per questo il popolo dell’acqua, mobilitato nell’ultima tappa della campagna referendaria per l’acqua bene comune, parteciperà allo sciopero generale indetto dalla CGIL  per il 6 maggio e sarà a fianco dei lavoratori e delle lavoratrici che manifesteranno a Bologna, in un percorso comune di difesa dell’acqua e dei beni comuni.

 Si scrive acqua, si legge democrazia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: